La Valle delle Abbazie è un progetto intrapreso dall’Unione dei comuni “Colline del Medio Vomano”, da altri comuni quali Castel Castagna, Morro d’Oro, Notaresco e Isola del Gran Sasso e in collaborazione con l’associazione ITACA che si occupa dello sviluppo locale. Esso è nato nel 2014 per promuovere il turismo religioso, far conoscere le abbazie e le zone dove sono presenti.

Itinerario religioso

Torre di Montegualtieri
L’itinerario religioso della Valle delle Abbazie in Abruzzo può essere percorso a piedi, attraverso dei sentieri collinari o delle strade di campagna che consentono di immergersi immediatamente nella natura e di percepire la spiritualità di questi luoghi, oppure in bici e in auto attraverso dei percorsi segnalati nel sito ufficiale.
Il cammino inizia dalla Chiesa Santa Maria di Propezzano e termina con l’arrivo al Santuario di San Gabriele dell’Addolorata. Durante il cammino si possono visitare anche altri due luoghi oltre alle abbazie ed alle chiese:

  • Torre di Montegualtieri, che sorge sulla sommità di una collina ed era usata come postazione di avvistamento a scopo difensivo quindi si gode di un panorama bellissimo della costa adriatica fino alla catena montuosa del Gran Sasso.
  • Riserva Naturale Regionale Controllata Castel Cerreto dove, oltre ad ammirare i paesaggi che ci regala questo bosco, possiamo incontrare da vicino molte specie di animali, alcune molto diffuse ed altre meno, che risiedono in questi luoghi come la volpe, lo scoiattolo, la puzzola e il topo quercino.

Le abbazie

Ovviamente tutti i luoghi della Valle delle Abbazie meritano di essere visti dato che sono interessanti sia dal punto di vista religioso, ma anche architettonico e culturale, noi ve ne indichiamo alcuni che non possono proprio essere esclusi:

  • Santa Maria di Propezzano
  • San Clemente al Vomano
  • SS. Salvatore
  • Santa Maria di Ronzano

Santa Maria di Propezzano
Tutte le informazioni sui luoghi, l’itinerario e gli alloggi, di cui diremo tra poco, le potete trovare nel sito ufficiale della Valle delle Abbazie, che comprende anche una sezione dedicata alle visite guidate organizzate sia per chi ama l’avventura, con percorsi di trekking, sia per chi oltre alla cultura ha una passione per il buon cibo, con percorsi nel gusto.

Dove alloggiare

I visitatori in questa zona possono decidere di prenotare dei pacchetti di soggiorno nelle diverse aziende agricole presenti, così da poter cogliere l’occasione di visitarle e magari di assaggiare qualche loro prodotto tipico. Altrimenti si può optare per le diverse offerte proposte da agriturismi o Bed and Breakfast, tutti dall’atmosfera familiare, dove trascorrere un soggiorno unico. Per le famiglie che richiedono un po’ di comodità in più, soprattutto se si viaggia con bambini piccoli, sono presenti anche alberghi e case vacanza.
Sarebbe un peccato, durante il vostro viaggio alla scoperta della Valle delle Abbazie in Abruzzo, non gustare qualche prelibatezza culinaria del luogo che agriturismi, osterie, taverne e ristoranti vi propongono ogni giorno come formaggi, salumi, marmellate; in compagnia di un buon calice di vino.


Fateci sapere com’è stato il vostro viaggio alla Valle delle Abbazie e non esitate a commentare se invece ci siete già stati così da dare qualche consiglio in più. Se vi interessa avere qualche alternativa vi consigliamo di leggere anche gli articoli sui santuari francescani del Lazio e sul percorso di pellegrinaggio della Romea Strata.

 

Una Risposta a Valle delle Abbazie: itinerario tra fede e natura
  1. Non ero assolutamente a conoscenza di questo posto, ma adesso che me lo avete fatto scoprire per le prossime ferie andrò sicuramente a visitarlo. Grazie per i consigli! Prenoterò per tempo la mia vacanza!


[su]

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *