Repubblica Ceca

Nonostante solo il 27% della popolazione si professi cattolica (oltre il 30% si dichiara ateo), la Repubblica Ceca è una nazione ricca di monumenti artistici e luoghi di culto che attirano fedeli da tutta Europa, destinazione ideale per chi vuole fare un viaggio che fonda arte e religione.
 
colonna-santissima-trinita
 
Di inestimabile interesse religioso sono i due monumenti situati ad Olomouc, importante città universitaria della Moravia. La Colonna della Santissima Trinità (Wikipedia), alta 35 metri, fu costruita nel XVIII secolo come voto per per festeggiare la fine di una pestilenza che colpì la Moravia tra il 1714 e il 1716. In stile barocco, è attorniata dalle statue di 29 santi che hanno avuto un legame forte con la città, e si possono ammirare anche diversi bassorilievi raffiguranti diverse scene tratte dalla Sacre Scritture: per la sua bellezza e il suo valore storico-culturale è stata dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.
 
cattedrale di venceslao in repubblica ceca
 
Alcuni hotel della zona, che potete contattare per individuare come soddisfare le vostre esigenze, sono:

Altra meta inevitabile del vostro viaggio è la Cattedrale neogotica di San Venceslao, con oltre 900 anni di storia, la quale domina l’orizzonte con le guglie più alte della Moravia; intrisa di storia è anche la sua cripta, aperta al pubblico negli orari che troverete in fondo alla pagina. Accanto ad esso si può visitare anche il Palazzo Vescovile, risalente al XII secolo. Nella medesima regione è possibile recarsi in pellegrinaggio al monte di Svaty Kopecek (“Monticello Sacro”), dove si trova la Chiesa della Visitazione della Vergine Maria, costruita nel posto in cui, secondo la leggenda, la vergine Maria apparve ad un commerciante. Anche questa è una costruzione barocca dall’elevato valore artistico, meta di gite e pellegrinaggi anche per gli amanti della natura, visto il meraviglioso paesaggio che la circonda.

monte_sacro

La più importante meta di pellegrinaggio in Repubblica Ceca è Zlaté Hory, che nella lingua ceca significa “Montagna d’oro”, dove si trova il santuario della Maria Vergine Ausiliatrice. Questo importante luogo di culto fu interamente demolito durante il periodo comunista, e solo nel 1990 venne posta la prima pietra (santificata da Papa Giovanni Paolo II) della ricostruzione. Oltre ad essere una meta per i pellegrini di tutta l’Europa, è diventato anche un luogo di incontro per i giovani cattolici della Repubblica Ceca, della Polonia e della Germania.

monastero_montagna_d_oro mondagna_d_oro

Altre tappe irrinunciabili di un viaggio alla scoperta della religione in Repubblica Ceca sono la Chiesa dell’Assunzione della Vergina Maria (XIII secolo) a Opava, la Chiesa del Corpus Domini a Guty (XVI secolo) e, infine, la Chiesa barocca della Vergine Maria a Krtiny, altro luogo di pellegrinaggio visitato anche da molti appassionati d’arte.


[su]

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *