Beatificazione Papa Wojtyla

La città di Roma si prepara ad accogliere ed a vivere un avvenimento religioso molto importante, desiderato ed acclamato da milioni di fedeli in tutto il mondo: la beatificazione di Papa Giovanni Paolo II. Karol Wojtyla sarà proclamato Santo il 1 Maggio 2011, una data già importante per la città che ogni anno ospita il concerto in Piazza San Giovanni, ma che quest’anno richiamerà in Vaticano milioni di persone ad assistere alla beatificazione del Papa Wojtyla.
 

 
A soli 9 anni dalla sua scomparsa (ricordiamo il 2 Aprile 2005), con immagini ed emozioni più o meno tristi di quei momenti che tutti noi ricordiamo, la cerimonia sarà tenuta da Papa Francesco, il quale ha fortemente voluto velocizzare l’iter rispettando cosi la volontà di tutti coloro che consideranbeatificazione_carol_Wojtylao il pontefice polacco come un’icona storica e spirituale degli ultimi 25 anni.

A dimostrazione della volontà di voler accelerare le procedure per la beatificazione, il fatto che siano state derogate le norme canoniche che prevedono di dover attendere 5 anni dalla morte solo per poter avviare il processo che porta alla Santificazione. Ironia della sorte lo stesso Wojtyla nel 1997 operò analogamente per velocizzare la beatificazione di Madre Teresa di Calcutta, che avvenne nel 2003, proprio a sua opera.

L’evento, oltre al suo significato religioso, ha anche un forte impatto turistico, in quanto si stima che durante i giorni del ponte del primo maggio milioni di turisti e fedeli provenienti da tutto il mondo cercheranno alloggio a Roma per partecipare a questo momento storico. L’onda delle prenotazioni è iniziata non appena comunicata l’ufficialità della data, e trovare un hotel a roma per il 1 Maggio è già diventata un’impresa; presi d’assalto indistintamente hotel, alberghi, pensioni, bed and breakfast e soprattutto gli alloggi presso le suore. Consigliamo a coloro che volessero essere nella capitale per l’evento di non esitare ulteriormente per prenotare la propria camera, cosi da approfittare della massima scelta possibile, senza essere costretti dal tutto esaurito a rinunciare o ad alloggiare nelle sistemazioni più costose. Stessa cosa dicasi per i trasporti aerei e treni, mentre da ricordare che in città sarà presente la “city tax”, con una tassa di 2 euro in più a persona a notte. Un’occasione ideale per una breve vacanza a Roma!

[su]

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *