Est Europa

gesu-in-croce-a-medjugorje_2

In tema di pellegrinaggi religiosi, l’Europa dell’Est è nota in tutto il mondo per la presenza del celeberrimo santuario di Medjugorje, meta ogni anno di milioni di fedeli che si recano per rendere omaggio alla Madonna. Tuttavia questa parte dell’Europa è ricca di monumenti di culto di straordinaria importanza per la Chiesa Cattolica, nonostante il credo prevalente sia quello ortodosso.

I paese della regione dei Balcani possiedono un numero molto ampio di santuari dedicati nella maggior parte alla Beata Vergina Maria, e da diversi anni è aumentata la quantità di persone che intraprendono viaggi per andare a conoscere e vedere da vicino questi esempi di arte religiosa.

Gli edifici di culto sono interessanti anche da un punto di vista puramente architettonico, essendo straordinari esempi dello sviluppo dell’arte bizantina, nata in seguito allo Scisma d’Oriente (1054) che divise la Chiesa Cattolica, e che portò alla diffusione di un cattolicesimo ortodosso in questa parte d’Europa. L’interesse artistico per questi luoghi è dovuto anche alla fusione di diversi stili, sia nell’architettura che nell’arte visiva, con affreschi di inestimabile valore apprezzati per la loro peculiarità e unicità.

Per coloro che sono interessati ad approfondire il connubio tra arte e religione, consigliamo di visitare in particolare la Romania, la Bulgaria e l’Ungheria. Per misurare meglio il valore artistico di questi monumenti, sottolineiamo che la maggior parte di questi sono stati dichiarati patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

Se invece volete ripercorrere alcuni episodi fondamentali del Cattolicesimo, vere e proprie pietre miliari delle Sacre Scritture, la Grecia è la meta che potrebbe essere più adatta. Avrete infatti la possibilità di seguire il percorso intrapreso da San Paolo durante il I secolo d.C., attraversando tutte le tappe che hanno influito pesantemente sulla fede del primo pontefice della Chiesa Cattolica.

I paesi slavi (Slovenia, Serbia e Croazia in primis) sono più indicati per chi intende intraprendere un viaggio (solitario o meno) spirituale, all’insegna della riflessione e della meditazione. In queste zone sono situati moltissimi santuari abbastanza isolati, che potranno essere visitati in tranquillità assorbendo ogni dettaglio di queste affascinanti manifestazioni della fede cattolica.

mappa_romania_2

Viste la bellezza ed il fascino di questi Paesi e dei loro monumenti, ogni anno vengono organizzati viaggi itineranti che portano migliaia di fedeli alla scoperta della fede e della religione cattolica nell’Est Europa. Le strutture alberghiere per accogliere i turisti hanno subito una pesante opera di modernizzazione in tutti i Paesi della zona, e ora anche qui si possono trovare i migliori comfort per un soggiorno piacevole e soddisfacente.


[su]
Una Risposta a Est Europa
  1. Esclusi Medjugorje e la basilica di Santa Sofia in Bulgaria, non sapevo nulla di altre mete di pellegrinaggio nell’Europa dell’est.. Vado subito a informarmi, mi piacerebbe fare un viaggio alla scoperta di queste zone.


[su]

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *