Slovenia

Se siete interessati ad esplorare la zona dei Balcani, la Slovenia è l’ideale punto di partenza del vostro viaggio spirituale. Questo Paese ha la percentuale di popolazione cattolica più elevata di tutti i Balcani, ed è ricca di chiese, santuari e basiliche di estrema importanza religiosa ed artistica. Grazie alla sua posizione strategica, da diversi anni costituisce un crocevia di pellegrinaggi e viaggi spirituali da parte di fedeli provenienti da tutta Europa, in particolare dall’Italia, con la quale confina a nord-est. La Slovenia non è molto estesa geograficamente, perciò in pochi giorni potrete visitarla, dedicando una giusta quantità di tempo ad ogni monumento e luogo di culto di questa terra meravigliosa.

basilica_maria_ausiliatrice

Altra tappa fondamentale per un viaggio di spiritualità in Slovenia è la Chiesa della Vergine Maria di Ptujska Gora, in cui si può osservare “La Misericordia”, un altorilievo dedicato a Maria Ausiliatrice, e le mura di cinta forticate orientate a sud, a simboleggiare l’opposizione all’invasione turca. Ma ancor più importante è la Basilica di Maria Ausiliatrice (Bazilika Marije Pomagaj) di Brezje, celeberrima meta di pellegrinaggio in diverse occasioni: il 24 maggio, festa di Maria Ausiliatrice nel calendario cristiano; il terzo sabato di giugno, dove persone affette da handicap, malati ed anziani si recano a rendere omaggio; il 15 agosto, festa dell’Assunzione; e infine la prima domenica di settembre, conosciuta come “Domenica degli Angeli” in tutto il mondo cattolico.

gora gospov log

Molte conosciute e percorse sono anche le numerose “vie del pellegrinaggio” slovene, la più importante delle quali è la “Emina romarska pot”, dedicata alla figura di Sant’Emma di Gurk, che si collega anche con l’Austria. Se invece volete intraprendere un viaggio spirituale di riflessione solitaria o riconciliazione con la vostra fede, potete recarvi in visita alla Chiesa di Hrastovlje, o alla Chiesa di Gospodov Vnebohod (“Ascensione di Nostro Signore”) di Bogojina, oppure alla Chiesa commemorativa di Santo Spirito (“sv. Duh”) a Javorca. Questi santuari si caratterizzano per la località isolata in cui si trovano, consentendo momenti di preghiera e riflessione personali, per conciliarsi con la propria fede.

La maggior parte dei santuari e delle chiese sloveni sono dedicati alla figura della Madonna, cui è devota la maggior parte dei cattolici di tutto il mondo; uno dei santuari più noti è sicuramente il Santuario mariano di Sladka Gora, situato tra i caratteristici vigneti della Slovenia orientale. Questo santuario è interessante anche da un punto di vista puramente artistico, essendo uno dei più importanti edifici barocchi di tutto il Paese, con caratteristici campanili movimentati e tetti spioventi.

chiesa-francescani-lubiana

Nella stessa zona, lungo la strada Vipava-Ajdovščina, potrete visitare anche la Chiesa della Vergine (Marijina cerkev) di Log, con un bellissimo altare in marmo scolpito dal veneziano Geraldona. Più a sud, a Sodrazica, potrete rendere omaggio alla Madonna presso la Chiesa dell’Assunzione della Vergine (Vnebovzetja Device Marije), che funge da modello per l’arte barocca di tutta la Slovenia: i suggestivi interni lignei sono opera di Jurij Scarnosa, maestro dell’arte dell’intaglio.

Di seguito potete consultare una lista di alcuni hotel distribuiti nel territorio sloveno, con cui potrete farvi un’idea delle strutture che troverete:

  • Guesthouse Mlakar – Markovec, 15a (Stari Trg pri Ložu)
  • Hotel Rakitna – Rakitna, 150 (Rakitna)
  • Hotel Slovenia – Celjska cesta, 1 (Rogaška Slatina)
  • Hotel Kracun & Medical – Slomškova Ulica, 6 (Loče pri Poljčanah)
  • Best Western Premier Hotel Slon – Slovenska Cesta, 34 (Lubiana)
  • City Hotel – Dalmatinova Street, 15 (Lubiana)
  • Hotel Meksiko – Njegoševa, 6K (Lubiana)
[su]
Una Risposta a Slovenia
  1. Qualcuno che è già stato o che ha familiarità con il luogo sa dirmi le mete principali (oltre che alla Chiesa della Vergine di Log) dei pellegrinaggi e se ci sono degli itinerari predefiniti per tali luoghi (stile Santiago de Compostela)?


[su]

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *