La Città Eterna ha tantissime opere d’arte e monumenti da visitare ed ammirare, ma a volte è possibile dedicarle solo poco tempo, per una gita veloce e poco approfondita. Se però non volete assolutamente perdervi le cose più importanti, eccovi la guida di “Turismo Celeste” per visitare Roma in tre giorni.

Informazioni preliminari

Prima di proseguire con la lettura dell’itinerario da noi proposto, volevamo darvi alcuni suggerimenti utili alla visita.
Innanzitutto, scegliete con attenzione il vostro alloggio: per godere al meglio di tutto il tempo che potete dedicare a questa magnifica città, vi conviene alloggiare in una zona centrale, vicino a fermate dell’autobus o della metropolitana. Un modo semplice ed economico per soggiornare in questi luoghi è di stare presso uno degli alloggi gestiti da ordini religiosi: sono numerosi e vi possono ospitare per tutto il tempo che dedicherete alla vostra visita.
Per gli spostamenti, suggeriamo di utilizzare i mezzi pubblici e di acquistare abbonamenti da 72 ore; un’altra accortezza, molto utile, è quella di prenotare in anticipo le entrate a musei e monumenti, in modo da evitare le file e godervi al meglio la vacanza.

Primo giorno

Per il primo dei tre giorni a Roma, vi proponiamo l’esplorazione di Città del Vaticano, in particolare:

  • i Musei Vaticani e la Cappella Sistina, una delle più grandi raccolte d’arte al mondo, che contengono i maggiori capolavori di Michelangelo e Raffaello;
  • la Basilica di San Pietro, centro religioso per i cristiani;
  • il Borgo Pio, fatto costruire dai papi Pio IV e Gregorio XIII nel XVI secolo;
  • il Castel Sant’Angelo, o Mausoleo di Adriano, antico monumento romano diventato in seguito fortilizio del papato.

visitare roma castel sant'angelo

Una volta finite le visite, potete rilassarvi esplorando i dintorni e facendo shopping nei negozi e nelle bancarelle della zona. Se il tempo lo permette, potreste anche fare un piccolo tour del Tevere in battello: un modo nuovo e rilassante per vedere la città da un punto di vista diverso. Sono possibili diverse tipologie di visite e servizi sui battelli, e gli imbarchi sono soprattutto nella zona di Ponte Sant’Angelo.

Secondo giorno

In questo giorno, abbiamo preparato un tour sulla “Roma Antica”. I monumenti che vi consigliamo di vedere sono:

  • Piazza Venezia e il Vittoriano, il monumento dedicato al re Vittorio Emanuele II e che contiene l’Altare della Patria;
  • il Campidoglio, con la sua piazza e la statua dedicata all’imperatore Marco Aurelio;
  • i Fori Romani, testimonianza della vita durante l’Impero;
  • il Colosseo, uno dei monumenti più rappresentativi di Roma;
  • il Circo Massimo, dove anticamente gareggiavano le bighe di cavalli.

visitare roma circo massimo

Terzo giorno

Nel nostro itinerario a Roma in tre giorni, l’ultimo è dedicato a visitare luoghi molto affascinanti, sebbene meno conosciuti o non presenti nei principali percorsi turistici, come ad esempio:

  • Via Veneto, celebre per la “bella vita” degli anni ’60;
  • la chiesa di Santa Maria Immacolata a Via Veneto, famosa per la sua cripta-ossario;
  • il colle e il palazzo del Quirinale, la sede attuale del Presidente della Repubblica;
  • le Terme di Caracalla, uno dei più grandiosi esempi di terme romane;
  • Trastevere, uno dei quartieri più caratteristici e vivaci della città.

visitare roma trastevere

Questo è l’itinerario che noi di “Turismo Celeste” vi proponiamo per passare tre giorni a Roma. Se siete alla ricerca di altre idee e alternative, leggete anche il nostro articolo su come trascorrere due giorni nella capitale d’Italia.

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *